Zum Core 2.0

La nuva ZUM CORE 2.0 di BQ è una scheda Arduino compatibile veramente interessante (Qui potrete trovare il link originale del progetto).
E’ basata sul nuovo microcontrollore Atmega 328BP che ha fra le sue caratteristiche una doppia I2C, una doppia comunicazione SPI, altri pin analogici (A6 e A7 non utilizzati su questa scheda), le uscite PWM anche sui pin 0, 1 e 2 ed inoltre cosa gradita un’altra seriale hardware (Serial1) sui pin 11 (TX1) e 12 (RX1). Inoltre ha due PIN digitali in pù rispetto agli Arduino tradizionali, il PIN 22 e 23.

La ZUM CORE 2.0 ha di serie un modulo Bluetooth nRF5182 che è un modulo Bluetooth 4.2 (il baudrate è 115200) con tutti i vantaggi del IoT, ma non essendo un dual chip non ha il profilo SPP che da accesso al protocollo RFCOMM per la comunicazione serial via Bluetooth. Questo protocollo invece è nativo nelle versioni precedenti, come la ZUM CORE e la ZUM BT328. Si può comunque sfruttare la seconda seriale hardware e attaccare un modulo Bluetooth esterno tipo HC-05 o HC-06 ai pin 11 e 12.

La ZUM CORE 2.0 è tra le poche schede compatibili Arduino ad avere un interruttore sull’alimentazione, rispetto alle versioni precedenti dove l’interruttore agiva solo sull’alimentazione del connettore esterno. In questa scheda l’interruttore scollega completamente l’alimentazione, anche quella proveniente dalla porta USB, quindi anche per programmarla sarà necessario attivare l’interruttore.

LA ZUM CORE 2.0 può essere alimentata con tensioni da 6 V a 15 V DC, l’alimentatore interno è in grado di erogare 5V con ben 3A, ed essendo dotata di strip collegate a 5V, al GND e ad i vari PIN I/O non sarà necessario utilizzare per i propri progetti alimentatori supplementari o proto shield.

Ricapitolando le caratteristiche principali sono:

– Atmega328PB, F(CPU): 16Mkz, Flasch: 32Kb, SDRAM: 2KB, EEPROM: 1KB.
– GPIO: 22, ADC CH: 6, PWM: 9, SPI: 2, I2C: 2, UART: 2, Timers: 5.
– UART 0, API: Serial, RX D0, TX D1.
– UART 1, API: Serial1, RX D12, TX D11.
– I2C0, SDA: A4, SLC: A5.
– I2C1, SDA1: D22, SLC1: D23.
– PWM: D0,D1,D2,D3,D5,D6,D9,D10,D11.
– Voltaggio in entrata 6-15V, corrente in uscita 3,3V 100mA, 5V 3A, con interruttore di spegnimento generale.
– Bluetooth 4.2 con modulo nrf51822, baudrate 115200.
– Connettore USB Micro-B
– I piedini analogici possono essere utilizzati come digitali configurandoli rispettivamente: A0 come D14, A1 come D15, A2 come D16, A3 come D17, A4 come D18 e A5 come D19.
– Sul PIN relativo a D13 è, come consuetudine per gli Arduino, presente un Diodo LED.

Per poter essere programmata con IDE di Arduino si dovrà aggiungere alla lista delle schede programmabili (Procedura testata con versione dell’IDE Arduino 1.8.10).

Per farlo aprire l’Ide di Arduino ed andare sulla scheda  “File”,  “Impostazioni….”

Andare su “URL aggiuntivi per Gestione schede” ed inserire Il seguente testo senza le “:

“http://www.makerslab.it/wp-content/uploads/BQ/package_zumcore_2_0_index.json”

e cliccare su OK

Aprire la scheda “Strumenti”…. andare su “Scheda…” ed infine su “Gestore schede…”

Si aprirà la finestra “Gestore schede”

Andare alla fine dell’elenco, troverete la voce “ZUM Core for Arduino 1.8.x by Makerslab”. Cliccare su “Installa”.

Terminata l’installazione chiudere il “Gestore schede”.

A questo punto tra le schede programmabili dall’IDE di Arduno avrete anche la nuova “BQ ZUM Core 2.0”

Inoltre non occorrerà installare Driver aggiuntivi, infatti alla prima connessione della scheda alla presa USB del PC verrà riconosciuta in automatico.

(Il numero della porta COM può variare in base alla propria configurazione Hardware).